ACCADEMIA SCACCHISTICA CREMONESE






sito ospitato da
link esterno al portale e-cremona





rassegna stampa

questa pagina č stata aggiornata il



Articolo

Scacchi. Alla manifestazione internazionale primo il filippino Salvador: Bene i cremonesi
Il torneo Vida parla straniero

Un'edizione particolarmente favorevole ai colori cremonesi la quinta del Festival Scacchistico Internazionale 'M.G. Vida'. Nei due tornei in programma, Open A e Open B, gli scacchisti cremonesi non hanno colto il successo assoluto, ma si sono distinti per la massiccia presenza nei primi posti delle due graduatorie.
Nell'Open A, vittoria solitaria del giovane Maestro filippino Roland Salvador, ormai prossimo alla conquista del titolo internazionale; dietro di lui il tenace Angelo Damia di Milano, ad un passo dalla conquista del titolo di Maestro, che ha ripetuto l'ottimo piazzamento dell'anno scorso; al terzo posto il cremonese Adriano Gilardone con 5 punti in 7 partite, sconfitto solo dal vincitore e oramai sempre pių vicino anche lui alla nomina di Maestro Nazionale. Splendida la 'performance' del dodicenne Andrea Stella che, impegnato per la prima volta in un torneo 'magistrale', ha mantenuto fede alle aspettative, cogliendo un notevole 4,5 su 7 e meritandosi i complimenti da parte di tutti gli avversari. Un ritorno di fiamma quello di Giuseppe Sgargi che, lontano dalla pratica agonistica da pių di un decennio, ha dimostrato di non aver perso lo smalto creativo di un tempo, totalizzando 4 punti e facendo un decisivo passo verso l'acquisizione del punteggio internazionale. Positive anche le prestazioni di Angelo Mussap, 4 punti, e Luca Aimi, 3 punti, il quale con questo risultato dovrebbe aver ottenuto il punteggio necessario alla promozione a Candidato Maestro.
Nell'Open B dominio di Adrian Vishanji che ha concluso con un punto e mezzo di vantaggio sul gruppo dei secondi classificati, tra i quali si sono particolarmente distinti i cremonesi Roberto Bonelli, che ha ottenuto il punteggio necessario alla promozione alla Prima categoria Nazionale, e Maurizio Stradiotti: entrambi hanno totalizzato 5 punti. Rimarchevole la prova di Luca Stella che con 4,5 č giunto settimo in classifica assoluta e, quello che č pių importante, ha raggiunto la promozione alla Seconda categoria Nazionale, diventando in tal modo il pių giovane cremonese (9 anni) della storia a fregiarsi di un simile titolo. Oramai la procedura sembra consolidata: Andrea Stella abbassa tutti i record di sempre nell'acquisizione di titoli da parte di uno scacchista cremonese e Luca Stella abbassa i record di Andrea.
La manifestazione ha avuto un notevole successo di partecipazione grazie all'Accademia Scacchistica cremonese e all'azienda Wal-Cor.

Articolo pubblicato su La Provincia venerdė 28 aprile 2006.