ACCADEMIA SCACCHISTICA CREMONESE






sito ospitato da
link esterno al portale e-cremona





rassegna stampa

questa pagina è stata aggiornata il



Articolo

Gli Under 12 cremonesi sfiorano la vittoria assoluta
Al torneo di Colorno, Stella e compagni secondi dominando il torneo dei pari età; posto d’onore per gli Under 14

COLORNO — Si è disputato il 4° ‘Trofeo a squadre giovanile di Colorno’ in provincia di Parma. Dopo l’incoraggiante risultato nella precedente edizione, in cui l’Accademia scacchistica aveva colto il primo posto nella classifica riservata alle squadre Under 12, quest’anno i giovani scacchisti cremonesi si sono presentati al via con due squadre. Dodici compagini, con una cinquantina di ragazzini e ragazzine provenienti anche da Verona, Reggio Emilia, Parma e dalla provincia di Mantova. Questa volta la squadra Under 12 di Cremona non solo ha stravinto la classifica dei pari età, ma ha concluso, imbattuta, al secondo posto assoluto, preceduta solamente dalla squadra Under 16 di Reggio Emilia, con la quale i nostri sono comunque riusciti a pareggiare nello scontro diretto. Gli autori della magnifica prestazione sono stati Andrea Stella, miglior giocatore dell’intera competizione (ha vinto tutte le partite disputate), Damiano Morando tenace in seconda scacchiera anche se opposto a giocatori di maggior esperienza, Luca Stella che ha terminato imbattuto anche in questo torneo, e Lorenzo Ambrosone, prestito del circolo scacchistico di Commessaggio, che si è fatto valere in quarta scacchiera. Bravi anche i componenti della squadra Under 14 dell’Accademia che sono arrivati secondi nella classifica riservata ai pari età e quarti nell’assoluta. Questa squadra era composta da Michele Cattadori, Giacomo Zapparrata, Michele Romagnoli e da un altro bravo giovanissimo di Commessaggio, Leonardo Magri. Prossimo evento scacchistico da seguire con grande attenzione la partecipazione dei fratelli Stella al Campionato italiano giovanile in programma ai primi di luglio a Cortina d’Ampezzo: Andrea e Luca partecipano in quanto campioni regionali in carica nelle rispettive categorie.

Articolo pubblicato su La Provincia lunedì 13 giugno 2005.