ACCADEMIA SCACCHISTICA CREMONESE






sito ospitato da
link esterno al portale e-cremona





rassegna stampa

questa pagina è stata aggiornata il



Articolo

Torneo giovanile di scacchi a Castelverde
Insieme a Stella brillano tante 'Stelline'

CASTELVERDE - Scacchi che passione. La prima edizione del "Trofeo scacchistico comune di Castelverde", ha radunato nella sala della ex biblioteca una ventina di giovani appassionati under 14. Un vero e proprio successo che ha riempito di soddisfazione Mauro Grazioli dell'US Velox, organizzatore numero uno dell'appuntamento sportivo con la collaborazione del Comune e dell'Accademia scacchistica cremonese.

I baby protagonisti si sono sfidati nel pieno rispetto delle regoleconfermando un'abilità indiscutibile. I partecipanti provenivano per lo più dalla Scuola di Scacchi dell'Accademia scacchistica cremonese e, naturalmente, da Castelverde. Proprio questi ultimi hanno avuto la possibilità di cimentarsi per la prima volta in un vero torneo, con tanto di orologi per misurare il tempo di riflessione. Il torneo è stato estremamente combattuto, nessuno è riuscito a viincere tutte e cinque le partite in programma.

Vincitore assoluto della competizione è risultato Luca Stella, classe 1996, vicecampione regionale di categoria. Stella sta sempre più aumentando il suo record d'imbattibilità: negli ultimi tre tornei ufficiali (in totale 18 partite) non ha perso nemmeno un incontro, concedendo solo qualche patta.

Sul gradino più alto del podio, nelle rispettive categorie, sono saliti anche Giacomo Zapparrata (allievi) che finalmente è riuscito a cogliere quel successo personale tante volte sfiorato, il già citato Andrea Stella (cadetti), l'altra campionessa regionale Maria Vittoria Galli (giovanissimi), Benedetta Fioravanti (pulcini) e Luca Maffini, primo classificato di Castelverde.

Una menzione a parte per due giovani che, dopo aver condotto il torneo fino all'ultimo turno, hanno perso proprio la partita decisiva, uscendo entrambi dalla zona premi: Michele Cattadori e Damiano Morando hanno entrambi espresso una qualità di gioco veramente notevole, non premiata dal risultato finale.

Alle premiazioni sono intervenuti il presidente dell'Accademia scacchistica cremonese Franco Romagnoli, con il sindaco Carmine Lazzarini e gli assessori Ivano Dolara e Paolo Pompini

Lazzarini ha evidenziato la volontà dell'amministrazione comunale di dare uno spazio sempre maggiore ad un'attività intelligente e formativa come il gioco degli scacchi, mentre Romagnoli ha ringraziato gli assessori e la Velox per il contributo dato nella realizzazione della manifestazione.

Articolo pubblicato su La Provincia domenica 5 giugno 2005.