ACCADEMIA SCACCHISTICA CREMONESE






sito ospitato da
link esterno al portale e-cremona





rassegna stampa

questa pagina è stata aggiornata il



Articolo

Scacchi serie B
L'Accademia cremonese pari a Bergamo

Un altro pareggio per l'Accademia scacchistica cremonese impegnata nel terzo turno del campionato italiano a squadre di B. L'avversario era di tutto rispetto, l'Excelsior Bergamo, capoclassifica, e la partita in trasferta (per quello che può valere in una competizione scacchistica): quindi il risultato può considerarsi positivo. Sta di fatto che quest'anno l'Accademia non perde mai, ma neppure vince.

Gli orobici, favoriti sulla carta nonostante non schierassero la migliore formazione, si sono dovuti arrendere alla divisione della posta. Il primo a concludere le ostilità è Massimo Bini in prima scacchiera che concorda la partita patta dopo poco più di due ore di gioco, opposto a Claudio Buizza. Purtroppo in seconda scacchiera il pur solido Fausto Poletti non riesce a reggere alla pressione di Jorge Del Monte, giocatore di origine cubana in costante ascesa. A rimettere in equilibrio la situazione interviene Adriano Gilardone che, con una partita volitiva e precisa, riesce a piegare la resistenza del bergamasco Luca Canova. L'ultima partita in programma si trascinava al limite delle cinque ore di gioco. Franco romagnoli e Paolo Mora andavano al pareggio.

Situazione estremamente fluida nel girone: la Bergamasca batte nettamente l'C.S. Piacenza (3,5-0,5), mentre lo Judiclub Milano si impone sul Città di Crema per 2,5-1,5. Ora la classifica vede in testa le due squadre di Bergamo e lo Judiclub con 4 punti, seguono Cremona con 3, Piacenza con 2 e Crema con 1.

Articolo pubblicato su La Provincia mercoledì 31 marzo 2004.