ACCADEMIA SCACCHISTICA CREMONESE






sito ospitato da
link esterno al portale e-cremona





rassegna stampa

questa pagina è stata aggiornata il



Articolo


Scacchi: nuovi talenti crescono Cattadori e Stella sul podio a Piacenza

Successo dei giovanissimi scacchisti cremonesi al torneo organizzato a Piacenza dallo Scacchi Club locale. Michele Cattadori e Andrea Stella hanno conquistato il podio superando diversi giocatori quotati in campo giovanile. Al termine della manifestazione Cattadori è giunto secondo assoluto con 3,5 punti in cinque partite: solamente il fuoriclasse Helaman De Angelis di Asola (giocatore di classe cristallina che ha conquistato la 2a categoria nazionale a soli undici anni e che già mette in difficoltà gli scacchisti adulti più esperti) lo ha sopravanzato in classifica (Helaman ha naturalmente realizzato 5 su 5). Impressionante il risultato del dodicenne se si pensa che era al primo torneo ufficiale e ha dimostrato disinvoltura e una incisività nel gioco veramente notevoli.
Appaiato a lui, con un ruolino di marcia parallelo, l'ancor più giovane Stella: anche lui sconfitto da Helaman, ha pareggiato con l'amico Cattadori, travolgendo poi tutti gli altri avversari. Andrea, terzo per spareggio tecnico in classifica assoluta, ha vinto il trofeo riservato ai giocatori under 10, mettendo in mostra uno splendido gioco lineare, sicuro, meditato. Naturalmente soddisfatto l'istruttore dell'Accademia Scacchistica cremonese Franco Romagnoli: per lui non si è trattato affatto di una sorpresa, considera Cattadori e Stella tra i ragazzi più promettenti della "Scuola di scacchi" dell'Accademia e quando la passione e talento sono seguiti in un ambiente adeguato i risultati non possono che essere positivi. La "Scuola di scacchi" conta attualmente una trentina di giovanissimi appassionati che hanno la possibilità (più unica che rara in Italia) di seguire lezioni a vari livelli nei locali di cui l'Accademia scacchistica cremonese dispone presso il Centro culturale Palazzo Cattaneo in via Oscasali: in fase di conclusione la prima tranche di corsi, a gennaio partirà la nuova serie aperta a tutti i giovani under 16, dai principianti assoluti ai più esperti.

Articolo pubblicato su La Provincia giovedì 27 novembre 2003.